New features in Virtualbricks


Posted: aprile 2nd, 2012 | Author: | Filed under: English, Guide, KVM, VDE, Virtualbricks, Virtualizzazione | Tags: , , , , , , , | No Comments »


After an entire day of working, now Virtualbricks is able to manager remote virtual machines.

You can configure these machines using a local instance of the software. All the features work on a remote machine except for the interconnections between the bricks. Image disks must be located in the same subdirectory and must have the same name. For example if we want to use a disk disk1.qcow2 and your image directory is /home/noob/VM, another image file called disk1.qcow2 must be in the /root/VM directory.

We are still working on other new features and, most important, we are working to remote networks configuration.

Download source from launchpad and try the software, and please report every bug that you find or additional feature that you want.


Creazione di una rete di controllo per macchine virtuali,che permetta di raggiungerle dall’host con il loro hostname


Posted: gennaio 19th, 2012 | Author: | Filed under: Guide, Howto, KVM, Programmazione, VDE, Virtualbricks, Virtualizzazione | Tags: , , , , , , , , , , , , | 1 Comment »


Dovendo gestire più di un testbed formato da macchine virtuali di numero, tipologia e topologie diverse, mi sono imbattuto in alcuni problemi. I sistemi che utilizzo sono macchine virtuali KVM e VDE per gestire la rete. Per gestirli ovviamente utilizzo Virtualbricks poiché mi semplifica, e non di poco, la vita.

Il problema

Il problema che voglio affrontare in questo articolo è un problema di semplificazione all’accesso da remoto alle varie macchine virtuali, ovvero: come fare ad accedere, utilizzando SSH, alle varie macchine virtuali utilizzando come nome degli host i nomi delle macchine virtuali che ho impostato su Virtualbricks? E soprattutto questo meccanismo può essere automatizzato, in modo che ogni macchina virtuale, appena viene lanciata, istruisca la macchina host su quale è la combinazione hostname – IP corretta per comunicare con essa?

Read the rest of this entry »


Virtualbricks: Video Howto – Connettere due macchine virtuali KVM tramite un VDE Switch


Posted: aprile 29th, 2011 | Author: | Filed under: English, Guide, VDE, Virtualbricks, Virtualizzazione | Tags: , , , , , , , | No Comments »


Video tutorial che mostra come connettere due macchine virtuali tra di loro utilizzando un vde switch, il tutto tramite Virtualbricks!


VirtualBricks: GUI per la configurazione di macchine Qemu/KVM e componenti VDE


Posted: marzo 16th, 2011 | Author: | Filed under: Guide, KVM, recensione, VDE, Virtualbricks, Virtualizzazione | Tags: , , , , , , , , , , , , , | 4 Comments »


Ho ricevuto alcune visite in questi giorni collegate a VirtualBricks e dato che è stato anche citato in una nota rivista Gnu/Linux, meglio spiegare un po’ meglio cos’è questo software.

VirtualBricks è un software, nato a Dicembre 2010 dalla fusione tra VirtualNetmanager e Qemulator, che si propone di creare un frontend per macchine virtuali Qemu/KVM e componenti VDE.

È possibile scaricare il software dalla pagina launchpad: https://launchpad.net/virtualbrick. L’ultima release rilasciata è la 0.2 ed è mancante di molte caratteristiche. Essa infatti è stata sviluppata per avere una demo da poter mostrare all’ultimo FOSDEM tenutosi a Bruxelles a Febbraio. Da allora le modifiche apportate sono molte e, come potete leggere sul sito, in questi giorni verrà rilasciata una nuova release la 0.3, vediamo insieme alcune delle caratteristiche di questo software:

  • Esso è composto da due parti una parte con GUI ed una parte che è utilizzabile da terminale. Ognuna di queste due parti permette di configurare “Brick”, cioè oggetti con parametri, che corrispondo ai vari componenti utilizzabili (macchine virtuali, VDE Switch, VDE Wirefilter, etc).
  • Permette di configurare ed eseguire macchine virtuali Qemu e KVM.
  • Connettere più macchine virtuali insieme tramite i componenti VDE, creando topologie complesse.
  • Connettere una macchina virtuale all’host.
  • Creare tunnel VPN tra più host (e quindi connettere tramite un canale cifrato più reti virtuali su host differenti).
  • Completa interfaccia di configurazione per i vari componenti.

In questo articolo tratteremo il funzionamento basilare del programma, spiegando come effettuare alcune tra le operazioni disponibili.

Read the rest of this entry »


  • Articoli Recenti:

  • Tag

  • Categorie

  • Meta

  • Licenza Creative Commons

    Copyright © 2017, | ldlabs.org – Blog is proudly powered by WordPress All rights Reserved | Theme by Ryan McNair modified By Francesco Apollonio

    Smilla Magazine Il Bloggatore iwinuxfeed.altervista.org Feedelissimo - tecnologia WebShake - tecnologia