date and time in bash history


Posted: maggio 10th, 2009 | Author: | Filed under: Guide | Tags: , , , , , | 1 Comment »


Riprendendo questo articolo segnalo una comoda configurazione di bash history per inserire l’orario e la data di esecuzione di un comando.

Basta inserire in .bashrc questa riga:

export HISTTIMEFORMAT="%h/%d - %H:%M:%S "

al prossimo login il formato del vostro file .bash_history cambierà.


kernel parameters in bash scripts


Posted: maggio 9th, 2009 | Author: | Filed under: Programmazione | Tags: , , , , , , | No Comments »


Vi è mai capitato di dover differenziare il comportamento di uno script sin dall’avvio del  vostro computer?

Ad esempio mi occorreva disabilitare l’avvio automatico di X subito dopo il login da tty (vedere xttydm), ecco come farlo passando un semplice parametro al kernel in fase di caricamento.

Il funzionamento è molto semplice: tutti i parametri di avvio del kernel possono essere trovati in /proc/cmdline, basta semplicemente controllare che il parametro che ci interessa esista:

case $TERM in
linux) 
START=`cat /proc/cmdline | grep xtty`
if [[ -n $START ]]; then
~/bin/startx.sh &&
fi ;;
*) ;;
esac

inserite questo codice in .bashrc e ad ogni login da tty se l’opzione xtty è presente come parametro del kernel, X verrà automaticamente fatto partire.

Semplice no? 😀


proxytunnel, come connettersi ad un server ssh tramite un web proxy


Posted: marzo 16th, 2009 | Author: | Filed under: Guide | Tags: , , , , , , , , , | 2 Comments »


Ho sempre avuto problemi a connettermi al mio pc tramite ssh quando sono in facoltà per colpa del proxy web, poi fu la luce…

Per prima cosa impostate il vostro server ssh sulla porta 443 (https) per bypassare eventuali controlli sulla porta.

Scaricate ProxyTunnel e successivamente passate a modificare (o creare) il vostro file .ssh/config in questo modo:

Host *.miodominio.org
DynamicForward 1080
ProxyCommand PATH_ESEGUIBILE_PROXYTUNNEL/proxytunnel -v -p INDIRIZZO_PROXY:PORTA_PROXY -d %h:%p -H "User-Agent: Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 6.0; Win32)\n"
ServerAliveInterval 30

ora non vi resta che connettervi normalmente al vostro pc tramite il solito comando:

$ ssh -p 443 pc.miodominio.org

Ecco tutto :)


mpcplay, semplice aprire un file musicale con mpd


Posted: marzo 6th, 2009 | Author: | Filed under: Programmazione | Tags: , , , , , | No Comments »


Avevo la necessità di trovare un modo rapido per aprire files e cartelle direttamente facendoci click dal files-manager, ed ecco che è nato questo semplice script (che utilizza mpc).

#!/bin/bash                                                                                                                                                                         

function usage {
        echo "Errore nei parametri"
        echo "Usage: mpcplay [PARAMETERS] fileName"
        echo "-ao --add-only: Aggiunge solo alla playlist"
        echo "-p --play: Avvia anche la riproduzione (Default)"
        exit
}                                                                

function splitName {
        echo "$1" | awk -F "$musicRootDirectory" '{print $2}'
}

if [[ $# -lt 1 || $# -gt 2 ]]; then
        usage
fi

action="-p"

if [[ $# -eq 2 ]]; then
        action="$1"
        shift
fi

lastParameter="$@"
musicRootDirectory="Music/"

fileName="$lastParameter"

if [[ -z `echo $lastParameter | egrep '^/'` ]]; then
        fileName="`pwd`/$lastParameter"
fi

trackName=`splitName "$fileName"`

mpc clear 1>/dev/null
mpc add "$trackName" 1>/dev/null

case "$action" in
        '-ao') echo "Added $trackName" ;;
        '--add-only') echo "Added $trackName" ;;
        '-p') mpc play 1>/dev/null
            echo "Playing $trackName" ;;
        '--play') mpc play 1>/dev/null
            echo "Playing $trackName" ;;
esac

La configurazione è semplice, basta sostituire il parametro musicRootDirectory con la directory relativa impostata come music_directory in mpd. Ad esempio nel mio mpd.conf:

music_directory    "/home/kekko/Music"

e la variabile musicRootDirectory è:

musicRootDirectory="Music/"

Semplice vero?


rpf – reactivate a program forever


Posted: febbraio 8th, 2009 | Author: | Filed under: Programmazione | Tags: , , , | No Comments »


avete bisogno che un vostro programma resti sempre attivo ma continua a chiudersi  inspiegabilmente e ogni volta dovete riattivarlo a mano?
Questo potrebbe servirvi:

#!/bin/bash

PROGRAM="opera"
TIMER="5s"

function activate {
echo -n "Attivo..."
$PROGRAM &
PID=$!
echo $PID
}

while true; do
if [[ -z $PID ]]; then
PID=`ps aux | grep $PROGRAM | head -1 | awk '{print $2}'`
fi
if [[ -z `ps hp $PID` ]]; then
activate
else
echo "Gia attivo: $PID"
fi
sleep $TIMER
done

una volta configurato impostando le due variabili in alto il resto è presto fatto, basta lanciarlo all’avvio!

Buon lavoro 😉


  • Articoli Recenti:

  • Tag

  • Categorie

  • Meta

  • Licenza Creative Commons

    Copyright © 2020, | ldlabs.org – Blog is proudly powered by WordPress All rights Reserved | Theme by Ryan McNair modified By Francesco Apollonio

    Smilla Magazine Il Bloggatore iwinuxfeed.altervista.org Feedelissimo - tecnologia WebShake - tecnologia